lunedì 28 ottobre 2013

In risposta a Confcommercio e Federalberghi.

In risposta alle dichiarazioni apparse su OggiTreviso in data 28 ottobre 2013.

Si sta scatenando l'insensatezza di chi non è in grado di vedere il futuro. Confcommercio che difende le proprie azioni e le poltrone in Aertre invece di difendere commercianti e artigiani che solo in minima parte usufruiscono dei benefici dell'infrastruttura. Noi gli rispondiamo così come avevamo fatto con Garatti attuale presidente della società di gestione dell'aeroporto.

AEROPORTO E TURISMO:
Questi sono i dati di una prima analisi ma non ci fermeremo qui per dimostrare che le loro argomentazioni sono emesse da pifferi stonati.
Pronti a fare una discussione pubblica su Turismo e Occupazione. Un dibattito, un confronto sul
futuro e le potenzialità del nostro territorio. Abbiate il coraggio di affrontare legalità, opinioni e soprattutto dibattito. Noi siamo pronti. A chi non conviene fare il muro contro muro siete VOI. Noi camminiamo dritti sulla strada dello sviluppo sostenibile e della salvaguardia del nostro patrimonio culturale e ambientale, Voi ancora dovete spiegarci in quale pantano volete andare a finire.

SVILUPPO E LEGALITA'; SVILUPPO E SOSTENIBILITA' vorremmo discutere di questo e non abbassarci a inutili proclami di “sviluppo insostenibile” da qualsiasi punto lo si guardi. Altrimenti non si capisce perché la Commissione VIA, che nessuno fino ad oggi ha ritenuto rigida e inflessibile, abbia bocciato totalmente il progetto (48 contrari e due astenuti). Bel coraggio ci vuole a sostenere una cosa del genere!!!! 

La VIA è una legge recepita dall'Europa, la sostenibilità è un concetto europeo applicato anche ai processi economici e sociali, non ci allontaniamo ulteriormente dalle efficienze Continentali altrimenti sprofonderemo nel terzo mondo!!!
Una risposta secca con l'augurio che Confcommercio, Federalberghi e gli altri amici di Marchi non insistano in maniera sciocca ad alzare i toni:
LE LEGGI VANNO RISPETTATE ANCHE QUESTO E' PROGRESSO!!!

RIPETIAMO NON CERCATE DI RICREARE QUEL CLIMA DI CACCIA ALLE STREGHE COME AVETE FATTO NEL 2011 DOPO IL BLOCCO DEI LAVORI AL CANOVA DA PARTE DEL TAR, CERCATE DI RAGIONARE E CONFRONTATEVI, LO SI FA ANCHE NEL VOSTRO INTERESSE.

0 commenti:

Posta un commento