sabato 28 settembre 2013

DIGIUNO PER L'AMBIENTE

COMUNICATO STAMPA COMITATO AEROPORTO TREVISO. CONTRO L'AMPLIAMENTO DELL'AEROPORTO CANOVA DI TREVISO, PER LA RAZIONALIZZAZIONE DEL SISTEMA AEROPORTUALE VENETO.

Tra oggi e domani 14 soci del Comitato per la riduzione dell'impatto ambientale dell'aeroporto di Treviso, aderiscono al DIGIUNO lanciato da Don Albino Bizzotto per protestare contro l'ampliamento dell'aeroporto richiesto circa un anno fa dalla società di gestione Save/Aertre. E' assurdo e sconcertante concepire un ampliamento di quelle dimensioni (il piano parla di aumenti dei passeggeri fino a 5.600.000 anno, quasi il triplo di quelli attuali) in un piccolo aeroporto chiuso nelle sue testate dai centri storici dei comuni di Treviso e Quinto. Adiacente una strada, la Noalese che già da oggi non riesce ad assorbire l'aumento del traffico generato dall'infrastruttura che oltretutto non prevede nel progetto di ampliamento nessuna
opera di mitigazione sostenibile. Un aeroporto che è confinate con una delle nostre ricchezze ambientali e paesaggistiche più importanti, il fiume Sile che, con i lavori di ampliamento della pista del 2011 è stato, sotto il silenzio delle autorità, espropriato di una fetta senza nessuna autorizzazione. Un aeroporto che viola da anni il limite cautelativo dei voli di 16.300 anno, imposto dal Ministero dell'Ambiente, rischiando di aggravare l'inquinamento acustico ed atmosferico che grava sui 20000 abitanti che vivono all'interno di un raggio di tre Km del dintorno aeroportuale.

Digiuniamo contro l'incapacità amministrativa di realizzare un sistema infrastrutturale aeroportuale capace di sostenere il sistema economico e rispettare ambiente e vincoli paesaggistici. Nel Veneto esiste un aeroporto ogni 50 Km Treviso, Venezia, Padova, Verona. Poi abbiamo Brescia, Bergamo, Milano (2) Torino e da quest'altra parte c'è Trieste. In nessuna parte del mondo esiste un sistema come il nostro, dispendioso soprattutto per lo Stato ed i cittadini che ne subiscono le conseguenze ambientali, economiche e sulla salute!

Basta grandi opere insensate, pericolose, antieconomiche , irrispettose dell'ambiente e di chi ci vive! Bisogna dire basta agli speculatori del territorio e a chi li sostiene. Domenica 29 settembre Digiuno di Protesta a sostegno dell'iniziativa di Don Albino Bizzotto. Dalle ore 13.00, tutti alla Loggia dei Cavalieri a Treviso con Italia Nostra, Legambiente, Comitato Aeroporto no Ampliamento e molti altri Comitati della Provincia.

0 commenti:

Posta un commento