lunedì 21 maggio 2012

OSSERVAZIONI: ANCHE ANPI TREVISO HA FATTO LE SUE RICHIESTE ALLA COMMISSIONE.



Il sottoscritto:
Lorenzoni Umberto, nato a Nervesa della Battaglia (TV) e residente a San Polo di Piave ,TV via Dei Comuni, presidente dell’ANPI della provincia di Treviso, per sé e per i soci dell’Associazione, formula le seguenti osservazioni ai sensi dell'art. 24, D. Lgs. n. 152/2006.

Aeroporto di Treviso “Antonio Canova”
Piano di sviluppo aeroportuale (2011-2030)

STUDIO DI IMPATTO AMBIENTALE

OGGETTO: Osservazioni allo S.I.A. della V.I.A. del Masterplan dell’Aeroporto “Antonio Canova” di Treviso. Richiesta dell'applicazione degli artt. 15 e 18 della L.R.V. 10-1999

Considerato che E.N.A.C., in merito alla presentazione al pubblico del Master Plan 2011-2030 dell’Aeroporto di Treviso, ha violato il 1° comma dell’Art. 15 della LRV 10-1999 che prevede che “Entro venti giorni dalla data di pubblicazione dell’ultimo annuncio di cui al comma 3 dell’articolo 14, il soggetto proponente provvede, a sua cura e spese, alla presentazione al pubblico dei contenuti del progetto e del SIA,…”.

Considerato che il Vist comma 2 dell'art. 15 LRV 10/1999 specifica che: “Qualora l’impianto, opera o intervento interessi il territorio di più comuni nell’ambito della medesima provincia, la presentazione al pubblico deve avvenire secondo modalità concordate dalla provincia stessa con i comuni interessati”.
Segnalato che vi è stata una evidente violazione della LRV 10-1999 in quanto l’avviso di deposito dei documenti dello SIA della VIA era stato reso pubblico il 9 marzo 2012 e che pertanto la presentazione al pubblico avrebbe dovuto avvenire ed essere effettuata entro il 29 marzo 2012 .
Rimarcato poi che l’avviso della presentazione al pubblico è avvenuto fuori dai tempi prescritti e solo all’Albo Pretorio del Comune di Treviso, in data 3 Aprile 2012, annunciando che l’Assemblea Pubblica sarebbe stata indetta per il 4 Aprile 2012.
Evidenziando comunque che la presentazione pubblica dello SIA della VIA è poi avvenuta in data 4 aprile senza una informazione capillare rivolta alla popolazione interessata dagli effetti e delle conseguenze del Master Plan dell’Aeroporto di Treviso.
Ribadendo che questa violazione dell’art. 15 della LRV 10-1999 potrebbe inficiare l’intero procedimento dello SIA dello VIA, si chiede un  intervento del  PRESIDENTE DELLA COMMISSIONE VIA ai sensi dei commia 4, 6  dell’art. 18 della LRV 10-1999 che così recita:
4. Il presidente della commissione VIA, in relazione anche alle osservazioni di cui al comma 2 dell’articolo 16, può disporre l’inchiesta pubblica.
6. L’inchiesta pubblica di cui al comma 4 consiste almeno nell’audizione, in contraddittorio con il soggetto proponente, di coloro che hanno presentato le osservazioni, da parte della commissione VIA e dei comuni e province interessati.

Il sottoscritto a nome dei soci ANPI Treviso chiede un urgente e indifferibile intervento, da parte del Presidente della Commissione VIA al fine che il “proponente” lo SIA della VIA del Master Plan dell’Aeroporto di Treviso (ENAC) abbia da rispettare la normativa nazionale e comunitaria sulla VIA… a partire dagli artt. 15 e 18 della LRV 10.1999.



Treviso, 09.05.2012
                                            
Per l’ANPI di Treviso
Lorenzoni Umberto



0 commenti:

Posta un commento