lunedì 7 febbraio 2011

RESOCONTO ASSEMBLEA ORGANIZZATIVA 4 FEBBRAIO 2011

Venerdì 4 febbraio si è tenuta una riunione organizzativa del COMITATO AEROPORTO DI TREVISO con la presenza di 50 persone circa le quali hanno fatto il punto sulla situazione discutendo dei seguenti argomenti all'Ordine del Giorno:
Preparazione Assemblea Pubblica 4 Marzo a Quinto
Ipotesi di presentazione Esposto alla Magistratura.
Presentazione campagna informativa sui rischi ambientali e alla salute.
Ipotesi di Denuncia Legale per gravi inadempienze in materia di prevenzione salute umana e danni causati all'ambiente.
Raccolta di firme a sostegno delle iniziative del Comitato.
Censimento dei danni agli immobili causato dall'aeroporto.


La riunione, che si è protratta fino alle ore 23.30 ha evidenziato il desiderio di tutta l'assemblea di passare ai fatti dopo le delusioni avute dalle Amministrazioni interpellate fino ad ora e alle quali si è chiesto di chiarezza sulle condizioni di inquinamento acustico ed atmosferico prodotto dall'attività aeroportuale del “Canova”. E' stata fatta una breve illustrazione sulle richieste fatte a Provincia di Treviso, Comune di Treviso, Comune di Quinto di TV e ad altri enti costatando amaramente la totale assenza delle istituzioni alle richieste firmate da più di 1000 cittadini. Il proseguimento dei lavori si è incentrato sull'ipotesi di passare alle vie legali e chiedere l'intervento della magistratura in quanto non esiste nessuna Valutazione di Impatto Ambientale come la legge prescrive dal 2005. Ipotesi che è stata valutata necessaria per far valere i diritti alla salute delle persone che vivono non solo intorno all'aeroporto ma tutti gli abitanti dei comuni di Treviso e Quinto. Infatti se il quantitativo maggiore di particolato viene prodotto proprio nelle fasi di decollo ed atterraggio, e anche dall’attrito delle gomme  e dei freni degli aerei  nella fase di atterraggio, le scie create dagli aerei si spostano con il vento coinvolgendo, a seconda della direzione di quest'ultimo, la totalità dei territori dei comuni menzionati. La previsione è che con l'ampliamento dell'aeroporto e quindi la triplicazione dei voli, questa situazione diventerà insostenibile. Alla presenza di vidimatore è stata iniziata la RACCOLTA FIRME!
Si è poi parlato dell'organizzazione dell'evento pubblico che si è deciso di organizzare Venerdì 4 Marzo alle ore 21 presso l'Aditorium di fianco alla chiesa di S. Giorgio Martire a Quinto. Abbiamo condiviso il testo di un Volantino che sarà distribuito nei comuni interessati. E' già in funzione il nostro sito dove abbiamo invitato ad iscrivesi e a condividere il materiale che sarà postato. SI E' DECISO DI REPLICARE L'ASSEMBLEA ORGANIZZATIVA IL 21 DI FEBBRAIO. Non mancate!! diffondete il nostro sito e le nostre attività!!

0 commenti:

Posta un commento