martedì 1 maggio 2012

APPELLO ITALIA NOSTRA TREVISO


Al Sindaco di TREVISO
Al Sindaco di QUINTO DI TREVISO
Ai Capigruppo del Consiglio Comunale del
Comune di TREVISO
Comune di QUINTO

OGGETTO: PIANO DI SVILUPPO 2011-2030 PER AEROPORTO "CANOVA"
RISCONTRO MANCATA ADEGUATA INFORMAZIONE. DISPONIBILITA' E RICHIESTE



Egregi Sig. Sindaci e Consiglieri Comunali, la Sezione di Treviso di Italia Nostra riscontra con
assoluto stupore la carenza di adeguata informazione alla Cittadinanza1 relativamente al
PIANO DI SVILUPPO AEROPORTUALE 2011-2030 presentato da ENAC e AERTRE per
l'aeroporto cittadino.
La gravità di un simile sostanziale "disinteresse" è sostanzialmente inammissibile perchè nel Piano di Sviluppo dell'Aeroporto "Canova" sono presenti richieste del Gestore che:
• vanno ad incidere pesantemente sulla qualità della vita e sulla salute dei cittadini di Quinto
e Treviso, visto che è previsto, come minimo, il raddoppio dei movimenti giornalieri con
decolli/atterraggi sia verso Quinto che verso Treviso;
• interessano la viabilità della SS Noalese, che è già al collasso nello stato attuale;
• interessano la sicurezza ed il patrimonio di tutti i proprietari immobiliari che saranno
compresi nelle aree del "piano di rischio" (a Treviso ancora inesistente!);
• viene ignorato il negativo impatto di un simile piano sull'ecosistema della zona del Parco
del Sile;
• non sono minimamente argomentati e spiegati i "benefici" pubblici di un simile intervento.

Per tutti questi motivi la Sezione di Treviso di Italia Nostra richiede:
1. che le Amministrazioni Comunali di Treviso e Quinto provvedano a richiedere ufficialmente
la proroga dei termini per la presentazione di osservazioni, ai sensi dell'articolo 14 del
D.Lgs 152/2006, per consentire l'adeguata informazione alle rispettive Cittadinanze;
2. che venga indetta una o piu' riunioni pubbliche, adeguatamente pubblicizzate, dove
possa essere informata la Cittadinanza su tale Piano di Sviluppo;
3. che vengano convocati Consigli Comunali Straordinari perchè i Cittadini possano capire
le posizioni dei vari gruppi politici sulla questione;
1 l'incontro organizzato al BHR il 4-4 u.s. era noto solo a pochissimi!!
4. che si dia modo ai Cittadini di esprimere il loro parere, dopo adeguata informazione,
mediante un referendum da convocare in base ai rispettivi statuti comunali o introducendo
le necessarie modifiche in tal senso.

La sezione di Treviso di Italia Nostra, in coordinamento con il Comitato per la Riduzione
dell'Impatto Ambientale dell'Aeroporto, è disponibile per un'illustrazione del Piano di Sviluppo
dell'Aeroporto, anche in contraddittorio con AerTre, a beneficio di tutti coloro che sono interessati, in particolare dei Consiglieri Comunali; restiamo in attesa di un cenno di riscontro per ridefinire l'appuntamento già organizzato, purtroppo in concomitanza con il Consiglio Comunale di Treviso in data 30-4 u.s.

Ribadiamo che, in ogni caso provvederemo, sempre in coordinamento con il Comitato e le altre associazioni ambientaliste (Legambiente, WWF, ecc.):
• a presentare entro i termini del 8 maggio 2012 le osservazioni al Piano di Sviluppo;
• illustrare il Piano di Sviluppo Aeroportuale con incontri pubblici e gazebi informativi
Nella speranza di poter avviare una reale collaborazione nel merito della questione su un tema
così importante per il nostro territorio, porgiamo distinti saluti.

per la Sezione di Treviso di talia Nostra
Il presidente
Romeo Scarpa


ITALIA NOSTRA onlus
Associazione per la tutela del patrimonio
storico artistico e naturale della Nazione
SEZIONE di TREVISO
Ex scuderie di Palazzo Bomben
Via Cornarotta,9-c/o Fondazione Benetton
tel.0422-5121 fax 0422-579483
email treviso@italianostra.org

0 commenti:

Posta un commento